Risveglio




Dal grembo della notte
nasce il giorno
e i primi vagiti
risuonano nella stanza
come un canto di sirene
che seduce, soave,
per poi, fra gli scogli,
farti naufragare.