Attraversami ora





Le sponde hai ormai eroso 
scorrendo in me incessante. 

Attraversami ora 
come fiume in piena
e inondami di te. 

Deboli sono gli argini. 






3 commenti:

PoeticHouse ha detto...

Sir Morris
- 57 livello
Esplicitamente erotica! Sir

il 28/10/2014 alle 01:19

sira
- 17 livello
Nooooo, Sir! Gli argini, le difese personali e la caduta delle stesse. Ma ci sta pure la tua interpretazione, rileggendola! Ahaha!! :-)) A rileggerLa Sir!

il 28/10/2014 alle 01:42

Sir Morris
- 57 livello
Io ne vedo solo una! I miei omaggi!, milady! Eh eh .. Sir Morris

il 28/10/2014 alle 10:41

GaudenzioI
- 63 livello
in effetti i toni erotici ci sono ma compredno la tua visione, affidare le fragilità a una forza a qualcuno che le elimini e ci dia sicurezze, amore...mi piace brava, ciao.

il 28/10/2014 alle 15:45

Anna Celi
- 15 livello
...inconsapevolmente erotica. Piaciuta. Ciao Sira. Anna

il 28/10/2014 alle 16:48

atena
- 47 livello
La tua capacità di sintesi per esprimere concetti tanto profondi è davvero encomiabile. Un abbraccio,patty

il 29/10/2014 alle 06:23

sira
- 17 livello
Grazie Andrea, Anna e Patty! Un abbraccio a tutti voi! ps più la rileggo e più diveta erotica! :-))

il 29/10/2014 alle 23:14

Belfagor ha detto...

Non ho nessun appunto da fare ma solo complimenti. A me piacciono le poesie semplici ed efficaci. E questa ha un linguaggio fluido e molto efficace. La forza di questo breve componimento sta proprio nella scorrevolezza delle immagini, rese con parole semplici e versi corti.
Completa arrendevolezza nei confronti di qualcuno (o qualcuna) che ha il pregio di saper toccare le corde giuste, ma che, allo stesso tempo, si è consapevoli ci farà del male. Le sponde erose e gli argini deboli, fanno pensare appunto a esperienze di dolore già vissute, e alla debolezza della propria volontà di difesa, surclassata da un desiderio incontenibile, dalla supremazia dei sensi sulla ragione.
Mi è piaciuta molto anche la struttura. Si legge che è un piacere. Un tema non originale ma trattato in maniera molto valida.

26 aprile 2015 14:24

Simoanila ha detto...

Passione erotica, sentimenti temporali, saggezza, malinconia, debolezze famigliari e ancora e ancora. Tante sono le emozioni che il tuo componimento evoca in me ad ogni lettura... quanto patos.
Ciao Sira :-)
Mi sono chiesto a chi sono rivolti i tuoi versi? No, nemmeno una volta, perché limitare un messaggio universale ad una sola interpretazione?
È così facile sentire propria "la tua" poesia. Attraversa l'amina del lettore, la saluta con garbo e gli dona ciò di cui ha bisogno, qualunque cosa sia.
Universale, hai scritto qualcosa di universale.
:-)
0