Lungo i margini dei sensi






Ci separammo
ancor prima di unirci

non ci fu luogo
in cui non ripensammo
al frutto del peccato.

Non ci fu peccato
che facemmo mai
in nessun altro luogo.

 Noi, ai margini dei sensi,
solo in compagnia
delle nostre coscienze.






3 commenti:

Fabio ha detto...

Come l'ho sentita mia questa Poesia, incantevole. FIVE

Marinella ha detto...

come sempre emozionante. hai una profondita' di linguaggio che mi piace molto marinella

Paolo ha detto...

l'emozione si fa' garbatamente parola brava,un saluto