Verso il nido











 Un canto di morte
ingannò la preda
e la noia esplose
dall’arma lucente.

 Il piombo squarciò
il petto suo di neve e
su filari di granturco
gli occhi miei
 di piume e sangue
si chiusero sgomenti


2 commenti:

Anonimo ha detto...

Sir Morris
Eccellente descrizione di un evento tragico per la mia concezione Un bacio a te.. dolce Sira! Morris
il 03/02/2014 alle 08:15

india 43
un tocco delicato per un atto di malvagita'.marinella
il 03/02/2014 alle 11:21

gpaolocci
tragicamente bella e delicata,un doveroso inchino alla tua sensibilita' ,ciao
il 03/02/2014 alle 16:24

Fabio Galletti Cacciari
Anch'io vado a caccia ... di cacciatori !! Poesia tragica, funesta, scritta magistralmente. Brava !!!
il 11/02/2014 alle 01:10

Anonimo ha detto...

Sir Morris
Eccellente descrizione di un evento tragico per la mia concezione Un bacio a te.. dolce Sira! Morris
il 03/02/2014 alle 08:15

india 43
un tocco delicato per un atto di malvagita'.marinella
il 03/02/2014 alle 11:21

gpaolocci
tragicamente bella e delicata,un doveroso inchino alla tua sensibilita' ,ciao
il 03/02/2014 alle 16:24

Fabio Galletti Cacciari
Anch'io vado a caccia ... di cacciatori !! Poesia tragica, funesta, scritta magistralmente. Brava !!!
il 11/02/2014 alle 01:10