Notte



Notte, notte,
mia dolce oasi,
spogliami dalle paure
e rivestimi di sogni.


Trascorri lenta
come lento trascorre
un giorno di dolore

e quando andare dovrai
fallo in silenzio
affinché 
la luce del giorno 
mi trovi ancora addormentata





1 commento:

Anonimo ha detto...

Sir Morris
Ti accarezzo ogni parola
il 30/12/2013 alle 10:36