Ingrata

/



Mi dimentico di te
quando la nebbia 
le ali ripiega
quando il dolore 
afono tace
quando il silenzio
 col riso si infrange.

Mi dimentico di te
e lo chiamo ingrata
amore




1 commento:

Anonimo ha detto...

vitale tagliaferri
Un rapporto sempre intimamente personalissimo
il 05/01/2014 alle 11:51

Sir Morris
Il colloquio con il Signore è perennemente vivo! Bene, Sira.. complimenti!
il 05/01/2014 alle 19:40

india 43
forse crediamo di dimenticarci,ma non e' cosi come un profumo,un alito di brezza e' con noi marinella
il 06/01/2014 alle 17:59